IdeaScuola a favore della proposta dei Dirigenti Scolastici per il rinvio del ritorno in classe in presenza.

COMUNICATO STAMPA DEL 06 gennaio 2022

IdeaScuola Comitato Nazionale condivide e sostiene l’iniziativa rilanciata da oltre 1200 DirigentiScolastici attraverso una lettera aperta indirizzata al Presidente Draghi, al Ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi ed ai Governatori delle Regioni, di chiedere due settimane didattica a distanza a partire dal 10 gennaio 2022.

Considerato che:

 i bollettini dell’ I.S.S. settimanali mostrano come l’incidenza dei casi Covid-19 sia più elevata proprio nelle fasce di età scolare, preoccupante è anche l’incremento nelle ospedalizzazioni pediatriche rilevate nelle ultime settimane;

 il personale scolastico in servizio è falcidiato da assenze numerose e in ascesa, con un serio problema di sorveglianza puntuale di alunni e studenti, come correttamente lamentato daiDirigenti;

 la percentuale di adesione alla vaccinazione pediatrica è ancora inferiore al 10% ed in ognicaso ad oggi alla prima dose;

 che il nuovo protocollo di sicurezza prevede che si distingua tra vaccinati e non vaccinatied, i Dirigenti Scolastici, per disposizione del Garante non sono tenuti a conoscere i dati divaccinazione degli studenti;

 il Ministero dell’Istruzione ancora non ha recepito le ultime indicazioni dei tecnici dell’OMSin merito al miglioramento della ventilazione tramite VCM o sanificatori d’aria + sensori diCO2;IdeaScuola Comitato Nazionale ritiene, in queste condizioni, quanto mai rischioso dal punto di vista sanitario ed ingestibile per la sicurezza, il rientro in aula per oltre 8 milioni di alunni senz aulteriori precauzioni e addirittura con protocolli meno efficaci.Pertanto si associa all’appello dei Dirigenti Scolastici e chiede il rinvio dell’inizio delle lezioni da recuperare a giugno o un periodo in DAD per ogni ordine e grado.

Roma, 6 gennaio 2022

Direzione Nazionale IdeaScuola

Il PresidenteAvv. Roccodavide Guerra

Questa voce è stata pubblicata in ..... e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *